cerca

Estinzione

27 Aprile 2012 alle 17:26

Guardo il video di Repubblica. Mauro parla di Berlusconi e Formigoni. Ovviamente. Il primo, ma sono parole, sembra essere dietro i traffici di Lavitola. Puntualmente, se lo dice Mauro, così avverrà. A Formigoni si chiede di fare chiarezza, solo chiarezza, presentando gli scontrini che dimostrerebbero che Daccò non ha pagato per le sue vacanze. Altrimenti, dice il saggio Mauro, Formigoni farà la fine di Berlusconi. Storie diverse, mondi diversi ma, ecco unica appartenenza politica. Mi pongo una domanda. E se, a distanza di anni, si parla di vacanze del 2007, Formigoni avesse buttato via, non distrutto ma buttato, ricevute e scontrini? Può capitare a tutti. Formigoni mi piace poco ma governa bene la Lombardia. Se non si trovano riscontri precisi in affari regionali tra lui e Daccò quale è il problema? Oggi un avviso di Garanzia anche a Podestà. Il cerchio si stringe. L'estinzione avanza. A chi rimarrà in mano il cerino?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi