cerca

Rixi versus assenteismo alle elezioni

25 Aprile 2012 alle 07:30

Vorrei citare il seguente pensiero di Edoardo Rixi, candidato a Sindaco per la città di Genova, il quale, intervistato sul motivo per cui un cittadino elettore dovrebbe votare la Lega Nord, ha risposto a mio avviso con intelligenza, obiettività, senso logico e passione per il proprio mestiere. Ha affermato che la gente attualmente è disillusa dalla classe dirigente politica e pertanto l'atto del non voto dovrebbe essere conseguente ed ovvio. Tuttavia, ha spiegato che l'assenteismo è inutile da ogni parte politica. Se davvero desideriamo un cambiamento (e Dio solo sa quanto i cittadini genovesi ed italiani lo vogliono e ne abbiano necessità) dovremo allora andare a votare e dare il nostro voto avveduto alla forza politica che riteniamo migliore, che corrisponda maggiormente alle nostre aspettative. Quello di cui l'Italia ha bisogno è un voto critico, sensato e non ideologico e basato sulla propria fede, sulla tradizione, sul sentito dire. L'Italia può cambiare solo grazie al nostro voto che dovrà premiare tutto ciò che significa cambiamento. Gli italiani si lamentano, ma dovrebbero farlo anche con l'arma del voto che hanno a disposizione quest'anno alle amministrative, il prossimo anno alle politiche. Diamo un segnale forte. Questo è ciò che chiede ed implora Rixi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi