cerca

Leggo!

25 Aprile 2012 alle 09:30

Leggo che un giudice afferma che il concorso esterno di Dell'Utri con la mafia c'è ma va dimostrato! Ora io, da ignorante realista e non saccente idealista, so che la realtà in quanto realtà esiste senza necessità di dimostrazione ( contra factum non est argomentum), ma so anche che un'atto umano esiste solo se è dimostrato ( cioè se si prova che è stato messo in essere). Come si può affermare che un atto umano esiste senza prima dimostrarlo? Come si può affermare, ad esempio, che un omicida è tale senza prima averlo dimostrato? Può esistere un qualcosa che materialmente nasce dall'uomo e che non è dimostrato/provato? O esiste l'atto ( la sua esistenza è dimostrata/provata) o l'atto non esiste ( la sua esistenza non è dimostrata/provata). A meno che non si presupponga l'esistenza dell'atto. Allora Dell'Utri è mafioso a prescindere dalla dimostrazione/prova che abbia fatto qualcosa per dimostrare/provare di esserlo. In tutto questo che fine fa la giustizia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi