cerca

Hollande come soluzione dei problemi dell'Europa

24 Aprile 2012 alle 21:00

E' davvero singolare come in Italia sulle vicende politiche cambia poco. Passano gli anni e poi si ritorna nella solita confusione. Infatti adesso dal centrodestra, compreso l' Elefantino, si auspica la vittoria di Hollande per risolvere i problemi d'Europa. Tutto questo mi ricorda gli anni '80, con i vari intellettuali e componenti della società civile di grido che venivano candidati a destra e a sinistra, come se nulla fosse sostenendo il superamento delle ideologie. Adesso Hollande ci viene presentato come colui che ci libererà dallo strapotere tedesco. Non ho alcuna simpatia per Sarkozy, ma se così fosse, non sarebbe meglio che i pavidi capi di stato e di governo delle altre 26 nazioni ridimensionino lo strapotere tedesco e la poltica recessiva della Merkel? Siamo alle solite: aspettiamo sempre il "salvatore", che poi non risolve nulla. Del resto è la geografia politica che vedremo per le elezioni presidenziali di novembre negli Stati Uniti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi