cerca

Non c'è trippa per gatti

18 Aprile 2012 alle 20:00

Nella sua conferenza stampa Monti ha dichiarato che occorrerà aspettare almeno il 2013 per cominciare a vedere un pò di luce nella situazione economica del paese. I dati non sono confortanti relativamente al Pil, all'occupazione,al numero delle imprese che chiudono. Quello che però personalmente mi sconcerta maggiormente nelle parole di Monti è notare,più che un atteggiamento realistico,una sorta di rassegnazione,come se non vi fosse nulla da fare,o quasi. Si prende atto delle grosse difficoltà delle famiglie,anche dei suicidi,ma più di generici impegni per il futuro,come la riduzione dell'accisa sui carburanti,non si vede granché. Non una parola sulla crescita,non una parola sulla riduzione di un pò di debito,nulla. Insomma,non c'è trippa per gatti e quindi si vedrà,confidando nella buona stella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi