cerca

L'ipocrisia sulle energie rinnovabili.

13 Aprile 2012 alle 20:30

E così il governo si appresta a tagliare gli incentivi sulla produzione delle energie rinnovabili. E i media fanno a gara a dire che sono incentivi esagerati, che il costo della bolletta aumenta per colpa di queste energie, che ci guadagnano gli stranieri ecc. ecc. Siamo all'idiozia pura. L'Italia, a parte qualche centrale idroelettrica, non ha il petrolio, non ha centrali nucleari. Deve comprare tanta energia, pagandola cara. Un governo serio e previdente aumenterebbe gli incentivi ai privati produttori di energia elettrica, anziché ridurli, in modo che buona parte della popolazione possa diventare presto autosufficiente a livello energetico. Oltretutto vi sarebbe molto meno inquinamento (e si ridurrebbero le enormi spese sanitarie che derivano dalle patologie degenerative). Ci vuole molto a capirlo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi