cerca

Viva Vendola

12 Aprile 2012 alle 17:30

A scanso di equivoci: sono un SI TAV, vorrei il nucleare, ritengo che il finanziamento delle rinnovabili sia la rovina del Paese e tutto ciò che puzza di dittatura, fascismo o comunismo non importa, mi disgusta. Dopo di che leggo che Nichi Vendola ha “stortato” una procedura per far assumere un chirurgo che però risultava, a detta di tutti, il più titolato, il più adatto a ricoprire quella carica. In un Paese normale sarei dalla parte della Magistratura perché le procedure di legge vanno rispettate. Punto. Ma in Italia, dove da cinquant’anni vedo politicanti che riempiono le poltrone di inetti, incapaci, corrotti e ignoranti, in questa Italia in cui vivo, be’ faccio il tifo per Vendola: almeno ha messo la persona giusta al servizio dei cittadini. E a chi storce la bocca chiedo cosa stia facendo di concreto, di forte, di inequivocabilmente intransigente per sollevare dalle poltrone i deretani di partito. Chi è senza chiappe scagli la prima pietra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi