cerca

Grave errore

4 Aprile 2012 alle 12:20

“E’ una scelta per il popolo, non contro il popolo, alla quale ho dato il mio assenso autonomamente”. Così il cardinale arcivescovo di Vienna Christoph Schönborn sull'assenso a presidente di un consiglio pastorale di un omosessuale dichiarato e convivente. E' un grave errore perchè il Vescovo deve difendere e promuovere la legge naturale e la verità. Il popolo non c'entra. Tra l'altro il popolo di quella parrocchia e il suo parroco non vogliono affatto un presidente del consiglio pastorale gay. Fine della lucidità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi