cerca

Apparenze

29 Marzo 2012 alle 19:41

Caro Direttore, la sua “Toràh” in difesa dell’essere Berlusconi, tendenza Monti contiene a mio avviso qualche errore. Non è vero che Monti fa quello che avrebbe voluto fare Berlusconi. Berlusconi e il pdl d’allora avevano ben chiaro la specificità italiana. Specificità che è tutt’uno con la diversità antropologica del nostro paese rispetto alla Germania o all’Inghilterra. L’art 18 penalizza grandemente questa parte, peraltro fondamentale per l’economia e il lavoro. Berlusconi avrebbe ben valutato la situazione e l’art 18 lo avrebbe formulato in altro modo, come peraltro fece a suo tempo senza realizzarlo. Il governo favorisce i poteri forti (grande industria e banche) con gran danno delle piccole e medie imprese: un errore gravissimo che già produce i suoi frutti. La macchina della PA resta intonsa, l’aumento delle tasse ne è la conseguenza. Monti (e abc) compie un “delitto” contro la specificità italiana, contro ciò che siamo, ed è un errore imperdonabile. L’educatore Monti, troppo filo tedesco, non conosce il significato di educatio, che significa “trarre fuori” ciò che già esiste: ciò che siamo. Monti ci propina il letto di Procuste, una forma di autoritarismo di stampo germanico, come se noi fossimo tedeschi ben intruppati e felici di esserlo. Rendi liberi gli italiani e diverranno ricchi, come è avvenuto in molte regioni, una fra tutte il Veneto. Vi sono principi irrinunciabili, e uno è quello che non si governa contro l’anima di un popolo, con buona pace per Leo Longanesi. Infine il ritorno al proporzionale è necessario non solo per i partiti cespugli (vedi Casini) ma soprattutto per il nuovo modello “Procuste” di società che necessita di accordi e alleanze opache da propinare secondo la necessità. La restaurazione coi suoi “santi” riti luciferini di stretta osservanza germanica mi vedrà estraneo e non votante. Con affetto da un ex tutto e qualunquista per necessità, tendente sibarita

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi