cerca

La composizione della nuova giunta dell'Anm

26 Marzo 2012 alle 17:45

Apprendiamo dalla stampa che è stata eletta la nuova Giunta dell'Anm. Tenuto presente che i magistrati italiani sono poco più di 8000, di cui circa 6000 con funzioni giudicanti e 2000 con funzioni requirenti, la composizione della Giunta non può non destare molti interrogativi. Di essa fanno parte 4 Pubblici Ministeri, che si accaparrano le cariche più importanti di presidente e vicepresidente, 3 giudici addetti al penale, un giudice addetto al civile. Mi pare assolutamente anomalo che una minoranza (i PM) rappresenti in misura così preponderante una categoria professionale. Ed altrettanto anomalo è che i giudici addetti al penale prevalgano in misura così netta su quelli addetti al civile. Insomma appare evidente che la composizione della nuova Giunta sia assolutamente squilibrata e che questo squilibrio debba essere inteso dalla Politica come una dichiarazione di guerra, se vogliamo anche un po' intimidatoria (del tipo: state attenti a quello che fate perché vi possiamo inquisire, giudicare e condannare), alla quale auspico che la Politica, quella con la P maiuscola, non risponda con una calata di braghe generale. Una risposta adeguata potrebbe essere l'approvazione senza modifiche al Senato dell'emendamento Pini sulla responsabilità civile diretta dei magistrati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi