cerca

Antisemitismo...

21 Marzo 2012 alle 17:30

Più di un commentatore (Battista, Meotti) oggi ha osservato che gli ebrei vengono uccisi (e odiati) per nessun altro motivo se non per quello di essere ebrei. Si tratta di un aspetto connotante il fenomeno, che lo fa rientrare a buon diritto nella sfera semantica del termine "persecuzione" (razziale?). A me viene in mente solo un'altra categoria di persone che nel corso della storia è stata fatta oggetto di persecuzione per nessun altro motivo se non per quello di essere quello che sono: i cristiani. Vuoi vedere che, sotto sotto, il legame che unisce le due situazioni è meno casuale e più profondo di quello che può sembrare a prima vista?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi