cerca

Direttore, mi spiace ,ma Lei siederà tra Chesterton e Madre Teresa

19 Marzo 2012 alle 19:48

Caro direttore, come Hans Urs von Balthasar, anch'io spero la salvezza eterna di tutti gli uomini, ma con questo non si vuole affermare che l'inferno è "vuoto". Balthasar respinge l'apokatastasis. Benedetto XVI nella enciclica Spe salvi scrive: "Possono esserci persone che hanno distrutto totalmente in se stesse il desiderio della verità e la disponibilità all'amore.Persone in cui tutto è divenuto menzogna:persone che hanno vissuto per l'odio e hanno calpestato in se stesse l'amore.E' questa una prospettiva terribile, ma alcune figure della nostra stessa storia lasciano discernere in modo spaventoso profili di tal genere.In simili individui non ci sarebbe più niente di rimediabile e la distruzione del bene sarebbe irrevocabile:è questo che si indica con la parola inferno." Carissimo Ferrara, ci sono almeno due fatti che Le hanno compromesso la discesa agli inferi e che Le hanno fatto guadagnare un posto tra Chesterton e Madre Teresa di Calcutta.1) aver fondato il Foglio 2)essere usciti in edicola con "Il Soglio". E nel caso non bastasse e dovesse precipitare giù giù giù, ci saranno i miliardi di piccoli angeli che non hanno visto la luce che la porteranno su su su.....la sua anima....poi per il corpo chiederemo aiuto a San Cristoforo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi