cerca

Anche gli Avvocati, che hanno responsabilità penali dirette, devono pagare in civile

17 Marzo 2012 alle 09:00

Siccome si sente dire che si dovrà metter mano al pesante pacchetto Giustizia, riterrei opportuno che si considerassero le responsabilità civili di certuni avvocati che hanno distrutto famiglie intere e sotto ogni aspetto infilandosi da incompetenti totali in coppie in crisi temporanea per stress o forti preoccupazioni e poi ricongiunte a riprova dell’incapacità d’analisi onesta del professionista. Tali c.d. “Principi del Foro” che hanno gravissime responsabilità penali dirette e per le quali sono anche stati oggetto di denuncia all’A.G. ed all’Ordine, hanno solo mirato a chiudere alla veloce la questione sub iudice per arrivare alla parcella. Bene, siccome, a partire dai Medici, tutti devono pagare, mi pare equo che anche questi incapaci e privi di etica, deontolgia professionale, conoscenza dei Codici, delle loro responsabilità, siano facilmente e senza Avvocato di parte, citabili in giudizio dalle Famiglie oggetto della loro leggerezza. Occorre precisare che l’Avvocato sarebbe impossibile da reperire nella casta de quo e, inoltre, quando la Famiglia ha perso ogni cosa, salute compresa, ci mancherebbe che dovesse anche pagarsi un Avvocato. Naturalmente certe asserzioni possono essere confortate da prove tangibili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi