cerca

L'inferno esiste e non è tanto vuoto

16 Marzo 2012 alle 10:00

Ho letto sul blog di Rodari la descrizione dell’inferno fatta da Faustina Kowalska che vi è scesa sotto la guida di un angelo. Le pene sono tremende. L’inferno esiste e su questo non ho dubbi, ma a quanto pare non è vuoto, e questo era una mia speranza. Scrive la santa polacca che l’inferno è frequentato da anime che non credevano che lo stesso inferno esistesse. E ci sono anche molti sacerdoti indegni. Tre considerazioni: 1) se non ci fosse l’inferno, l’uomo non sarebbe libero. 2) Non è Dio a mandarci all’inferno, ma è l’uomo che sceglie di andarci. 3) E’ più bello, naturale, semplice e ragionevole essere in compagnia di Dio. Perchè dobbiamo complicarci la vita? Penso infine che il Purgatorio sia come la Salerno-Reggio Calabria in agosto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi