cerca

I matrimony gay e le conseguenze dell'amore: mancanza di associazione logica

16 Marzo 2012 alle 18:00

Il Direttore sembra voler associare il matrimonio gay con un problema che si è venuto a creare in una corte inglese (tre genitori per il bambino: la coppia gay e il donatore di sperma). Ma questa suggerita associazione manca di logica formale. Se la coppia fosse stata eterosessuale, il problema dovuto alla rivendicazione di paternità da parte del donatore, si sarebbe presentato alla stessa maniera – con l’aggravante che il povero bambino avrebbe avuto due padri e una madre. Se, d’altra parte, la coppia gay avesse scelto un donatore anonimo, il problema di rivendicazione non si sarebbe presentato. Ergo, il problema non è da associarsi alla preferenza sessuale della coppia ma ad un’oculata scelta del donatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi