cerca

La mano che trema

15 Marzo 2012 alle 19:30

Appena si ripresenta il problema della responsabilità dei giudici, immancabilmente e prontamente l’Associazione Magistrati (e poco sarebbe) ma lo stesso Consiglio Superiore della Magistratura si esprime con toni allarmati paventando il “rischio per l’indipendenza dei magistrati”. Il concetto in sé è abbastanza inquietante già nella forma. Infatti, nessun cittadino della Repubblica (quelli, per intendersi, “in nome dei quali…”) accetterebbe mai un giudice “non indipendente”. Ma, “dipendente” da chi, allora, verrebbe da chiedersi? E per il solo fatto di dover rispondere del proprio operato? L’argomento è di effetto ma, francamente, non molto dimostrativo. Invece, il problema – come viene posto – è che “il magistrato destinato a scegliere tra tesi contrapposte, potrebbe essere condizionato e influenzato in tale scelta e portato a preferire la soluzione che lo possa meglio preservare dal rischio dell’esercizio dell’azione diretta”. Se questo è il rischio, sorge già uno sconfortante dubbio, ossia quanti e quanto pavidi sono i magistrati. Verosimilmente tanti e tanto paurosi. Meglio sbaraccare. Perché giudici così influenzabili dal vile denaro potrebbero cedere a ben altre paure, ma anche a ben altre suggestioni. Come se i soldati avessero paura di morire. Eppure, il coraggio dovrebbe essere nello zaino anche del giudice, assieme alla toga ed al “sentimento” di indipendenza. Oltre ad una buona assicurazione, anche per le spese legali. Ma, se il rischio è questo, che dire dei medici, cui pure potrebbe tremare la mano mentre operano sotto la pressione psicologica del risarcimento. E potrebbero scegliere essi stessi soluzioni non corrette ma meno “pericolose”. Eppure, i processi ai medici sono ormai all’ordine del giorno e nessuno – a parte gli interessati – pare preoccuparsene. Non è questione di indipendenza ma di parità di trattamento di tutti davanti alla Legge. Già… la Costituzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi