cerca

Il prezzo non è giusto

15 Marzo 2012 alle 17:30

Nell’anomalo mercato italiano non viene applicato nemmeno il principio fondamentale di ogni economia: il prezzo di un bene viene determinato in base alla domanda e all’offerta del bene stesso. Un anno fa le temperature elevate determinarono un aumento della produzione agricola, con effetti nulli sul naturale decremento dei prezzi, che invece si dimostrano estremamente sensibili ad altri fattori quali rigidità del clima o sciopero degli autotrasportatori per lievitare istantaneamente. Lo stesso fenomeno avviene con il prezzo della benzina alla pompa, modificato solo in presenza di aumento del costo del petrolio, e così per gas, pane, pasta: i fattori che incidono sui prezzi sono rilevanti solo se ne provocano l’ aumento, mai in caso contrario… Credo che le varie associazioni dei consumatori e Mister Prezzi dovrebbero intervenire all’origine della filiera produttiva così da evitare questo paradosso economico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi