cerca

Compagni presidenti che sbagliano

15 Marzo 2012 alle 12:30

In un’intervista a un settimanale di ispirazione cattolica, Fausto Bertinotti ha espresso il suo disappunto per il “consenso passivo” nei confronti di un esecutivo imposto dalla Bce e ha criticato le scelte del presidente della Repubblica. Personalmente trovo il contenuto dell’intervista una buona notizia, assolutamente da leggere, un’analisi che condivido in quasi tutti i punti. Ma al tempo stesso la trovo una notizia agghiacciante. Perché a fronte di novecentoquarantacinque rappresentanti del popolo eletti democraticamente l’unico capace di dire la nudità del re oggi è un garbato signore anziano amante del cashmere e che in un tempo lontano avrebbe salutato con gioia i carri armati sovietici a piazza San Pietro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi