cerca

Gli scotofili onusiani

14 Marzo 2012 alle 18:00

La proposta di cassare Dante giunge a tempo antifrastico in quaresima, tempo liturgico in cui si legge il cap.8 di Giovanni, ove si parla del demonio che è omicida (colui che separa gli uomini dal Principio), come sono tutti quelli che tentano di separare i padri dai figli, le nazioni dalla loro lingua, cultura, gloria. Se poi tali glorie sono universali allora sul mondo calano le tenebre, ma lo stesso evangelista testimonia che “gli uomini preferiscono le tenebre alla luce”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi