cerca

Politicamente corretto: si torna ai "braghettoni"?

13 Marzo 2012 alle 18:30

Valentina Sereni, presidente di “Gherush92”, preoccupata dell’influenza negativa che il capolavoro di Dante potrebbe avere sulle menti degli studenti, ha dichiarato “vorremmo che si riconoscesse senza ambiguità che nella Commedia vi sono contenuti offensivi e razzisti e categorie discriminate. L’arte non può essere al di sopra di qualsiasi giudizio critico”. Forse vorrebbe sforbiciarla prima di farla leggere nelle scuole? I progressisti hanno come aspirazione culturale l’imitazione dei “braghettoni” michelangioleschi? Comunque mi risulta che anche i Papi cattolici siano abbastanza sbeffeggiati, ma questo a Valentina sta evidentemente bene. Inoltre non posso non chiedermi se il presidente ha tempo di leggere il Corano e magari di censurarlo visti i contenuti violenti e discriminatori nei confronti delle altre religioni? Speriamo di no.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi