cerca

Leggi utili…o no? /2

12 Marzo 2012 alle 18:15

Caro Signor Buonocore, con tutto il rispetto per la sua opinione, vorrei che lei riflettesse su quello che dice. Quando il reato di falso in bilancio è stato depenalizzato, mi sembra che uno dei motivi per questo disegno di legge era l’esigenza di uniformarci agli ordinamenti giuridici dei Paesi stranieri a noi affini – leggi Ce – e quindi la sua precisazione “in Italia”, come se negli altri paesi non ci fosse non esistesse questo reato. Inoltre, passando alla sua domanda: “Non è un reato perpetrato da chi vuole mettersi in tasca fondi nascosti e non pagarci le tasse sopra?”. In Italia l’evasione fiscale non è mai stata penalmente perseguibile, ma considerata solo come illecito amministrativo e quindi non penalmente perseguibile, a meno che non si tratti di bancarotta fraudolenta, come quella del caso Parmalat. Per cui se il falso in bilancio ha lo scopo di non pagare le tasse, questa è la procedura sanzionatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi