cerca

Riaddormentati, padano!

7 Marzo 2012 alle 08:00

Se il daffare dei soidisent padani è quello che si vede da anni da queste parti, dove hanno occupato ogni poltrona disponibile facendo ogni intrallazzo possibile ed escludendo il prossimo da ogni luogo di potere e se stessi da ogni discussione politica, beh, speriamo che si riaddormentino presto. Una cosa è credere ai discorsi (?) dei loro rappresentanti, altro è verificare sul campo la loro capacità di gestione della cosa pubblica, prossima allo zero, od il loro senso dello Stato, pari a zero. Non basta inventarsi una patria per averla, né volersi sentire popolo per esserlo. La pantomima verde dovrà, prima o poi, pagare dazio per le continue millanterie e le consecutive ipocrisie, e spiegare a chi al Nord vive produce e sa interagire con il proprio ambiente cosa hanno ottenuto in questi vent’anni. Ricordando che nello stesso lasso di tempo i Catalani, vero popolo in vera regione ultranazionale con una vera lingua, hanno ottenuto l’uso della loro lingua, l’elezione di un Parlamento e una grande autonomia fiscale e scolastica, partecipando con orgoglio alla storia patria. La retorica leghista è uno strumento lezioso per istigare al voto chi, nella stragrande parte dei casi, si sente semplicemente figlio illegittimo della sua unica e vera Patria, che da sempre lo divora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi