cerca

La Patria delle canzonette si canzona cantandosi addosso

7 Marzo 2012 alle 08:45

A breve dunque sarà obbligo di legge cantare a scuola l’inno nazionale. E’ bene che eventi politici così grotteschi avvengano. L’avanspettacolo è stato sempre una risorsa nazionale di primaria importanza. Dopo il salto nel cerchio di fuoco e i cori patriottardi dei liceali, e spero anche degli universitari, rettore in testa, potremo dire che le processioni contro la peste erano un fatto eminentemente scientifico a fronte di questi espedienti per cercare di mantenere unito questo stivale geografico, fondato sulla farsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi