cerca

La casta affili le forbici su se stessa

6 Marzo 2012 alle 17:00

Ma la “Casta” non avrebbe dovuto essere dimezzata? Fino a pochi mesi fa era in discussione il dimezzamento del numero dei parlamentari mentre mi pare si siano fatti diversi passi indietro se si è passati ad una riduzione del solo 20 per cento, sinceramente mi pare un po’ poco. C’è una certa difficoltà politica legata al taglio delle poltrone, più se ne tagliano e più diventa difficile farsi riconfermare la propria e il rischio di beffare proprio se stessi, fa sì che si affrontino le riforme con il freno a mano tirato. Il 20 per cento è una percentuale troppo esigua, se è un punto di arrivo, se rappresenta l’obbiettivo ultimo, non è che uno schiaffo agli italiani e ai loro sacrifici. Se la politica vuole mantenere un legame e una credibilità con gli elettori, se vuole evitare malcontento quella percentuale deve rappresentare solo l’inizio di un percorso graduale volto ad una riduzione più cospicua dei seggi in parlamento. Le forbici di Monti vanno affilate, stanno pagando solo gli italiani, obbiettivamente stanchi di vedere sorci verdi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi