cerca

Honi soit qui mal y pense

6 Marzo 2012 alle 14:30

Grazie Sig. Ferrara per il suo editoriale.Da parte mia invoco un po’ di rispetto per i defunti ma anche per i vivi. Ecco come distruggere gli eventi che edificano: un funerale in una domenica pomeriggio che ha confortato e commosso l’Italia. Puntualmente arrivano le Annunziate e i Serra di questo mondo a distruggere tutto con il loro sproloquio. Quanta ignoranza! Questi signori, poveretti, non hanno capito nulla dell’Uomo, dell’uomo e della Chiesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi