cerca

Il comportamento illegale dei No Tav

5 Marzo 2012 alle 18:45

Il progetto che unirà Lione a Torino attraverso la Val di Susa deve essere realizzato, come ha confermato il governo. L’opera, serve all’Italia, rispetta tutte le procedure burocratiche, democratiche e soprattutto legali. Non deve, quindi, essere tollerato il comportamento insistente, nocivo, distruttivo e quindi illegale dei No Tav. Ancora più intollerabile ed illegale è la violenza che provoca serissimi danni in tutta Italia e non solo nella zona. I No Tav sono difesi da gente che si dichiara onesta e democratica, con infiniti “distinguo” ed infinite polemiche. E’ chiaro che sotto queste azioni illegali covano grandi interessi e pregiudizi. Non dovremo aver dubbi nel denunciare e far finire queste continue illegalità. La Magistratura dove rendersi attiva in caso di reato per blocchi stradali, autostradali e ferroviari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi