cerca

Tutti per l'Italia

3 Marzo 2012 alle 14:00

Siamo alle solite. Il problema politico principale in Italia, non è quello del nome dei partiti o unioni di partiti, ma quello delle persone che li costituiscono e che si presentano a governare. Con la loro storia, la loro esperienza e le cose che hanno fatto. Non è finito il Pdl, ma tutti coloro che in questi anni hanno contribuito al suo fallimento. Non facciamo, e mi ci metto anche io che sono sempre stato dalla loro parte, ciò che ha fatto il Pci che ha cambiato quettro volte nome negli ultimi venti anni ma espone sempre le solite facce. Non per guardare sempre fuori, ma negli Usa e in Uk il partito repubblicano e il partito conservatore sono tali da più di cento anni e non sentono minimamente la necessità di variare il loro nome, ma hanno cambiato nel corso degli anni i loro leader e i loro rappresentanti. Proviamo anche noi a fare altrettanto, magari le cose migliorano sul serio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi