cerca

Manifestazioni, violenze, leggi e magistrati

3 Marzo 2012 alle 15:00

Siamo o non siamo in democrazia, la mia libertà finisce dove inizia quella del mio vicino. Ogni manifestazione, da anni ormai, finisce quasi sempre in violenza con danni a cose e persone: chi paga? Mai che prendano qualche d’uno di questi sedicenti pacifisti e gli facciano pagare i danni. Anzi a Genova, in occasione del G8 dopo che i pacifisti misero a ferro e fuoco la città, i nostri bravi P.M. hanno pensato bene di incriminare degli agenti di P.S.. Così ora per i no TAV, una piccola minoranza, non si riesce a blindarla e renderla innocua. Ma legge e magistrati dove sono?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi