cerca

Tutti anelli della stessa catena

29 Febbraio 2012 alle 14:30

Milan-Juventus… beh che dire: “tutto fa brodo”. Lasciamo perdere l’inutile moralismo invocato da tutte le parti, tipico di chi a qualunque costo cerca una giustificazione sempre e comunque a tutto, anche per tacitare la propria coscienza. Ma l’etica professionale dove la mettiamo? “La vecchia Signora” nobile e di alto lignaggio è scesa improvvisamente tra Noi comuni mortali? Un gol così negato, vale sicuramente molto di più di 100 punti di Spread, tiene vivo e pimpante l’indotto di questo sport che comunque e contro tutti e tutto deve assolutamente sopravvivere. Costi quel che costi, la beatificazione di Buffon può attendere. Ma quando mai avrà ancora nella sua vita un’occasione del genere? Ma chi se ne frega tanto ormai siamo “Uno, nessuno, centomila e… così è se vi pare”. La forza di un uomo si misura ormai nella sua capacità di non apparire un “debole” per non essere la causa di rottura di un anello di una stessa catena… la catena del silenzio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi