cerca

La Corte di Strasburgo condanna l'Italia

24 Febbraio 2012 alle 15:30

La corte europea per i diritti umani condanna l’Italia per aver respinto in Libia un barcone di migranti. Con adeguato risarcimento danni. Non credo che l’Italia meriti tale condanna. Per giorni, mesi ecc sono approdati sulle nostre coste migliaia di profughi. Tutti hanno avuto accoglienza ed asilo. L’esempio di Lampedusa, e non solo, è nel ricordo di tutti. Ma la politica è altra cosa.. Perché, ad esempio, non condannare la grande Francia per i respingimenti attuati, anche con la forza, nei confronti dei tunisini che volevano raggiungere i loro parenti residenti proprio nella “douce France”? Il governo francese si è comportato meglio del nostro? Direi proprio di no. Ma solo e sempre noi siamo condannati. Mi dispiace che il ministro Riccardi abbia solo detto che si dovranno cambiare le leggi. Criticare chi ha operato prima è un buon esercizio di retorica ed un mezzo per avallare la condanna inflitta all’Italia. Riccardi avrà fondato Sant’Egidio ma deve ancora confrontarsi con i problemi reali e seri che può dare una incontrollata immigrazione dovuta ad una guerra. E non solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi