cerca

Democrazia & dittatura

21 Febbraio 2012 alle 12:15

Il governo Monti, governo decisionista, dimostra come il popolo italiano non sia ancora maturo per gestire la democrazia politica. I partiti politici non riescono a governare, sono troppo occupati a delegittimarsi reciprocamente, i veti incrociati annullano ogni tentativo di fare, la naturale soluzione è eliminare l’opposizione come nelle dittature. Purtroppo abbiamo bisogno dell’uomo forte che decida per le deboli fazioni, pratica di uso storico in Italia specialmente in alcune zone, dove le relazioni sociali non hanno come riferimento il diritto, la legge ma prevalgono i rapporti interpersonali. La mancanza dell’opposizione significa mancanza di democrazia e per la regola degli opposti di Socrate memoria significa dittatura. Suggerisco ai nuovi aspiranti politici di iniziare ad eliminare la carriera del politico, massimo due legislature, perderemo forse qualche “illuminato” della democrazia ma eviteremo centinaia di “affaristi” nemici della democrazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi