cerca

Pagelle a Monti

15 Febbraio 2012 alle 12:00

Pagelle a Monti, sì ma non riduttive... e con un pensiero agli “Schettino” che hanno preceduto? Con questa “ciclopica ristrutturazione” si può pensare di avere già risultati dopo il primo trimestre di governo? Grande pretesa. Si provi a guardare tale trimestre come “prima semina”, a considerare l’alto volume di provvedimenti presied in cantiere, viaggi di coordinamento e promozionali. Di colpo il tanto ricordato spread dei tempi bui non interessa più? Certo due “pizzichi” di patrimoniale non stonerebbero (anche in linea con la condotta USA). Ma, tornando al “lavoro sporco”, perchè in passato le liberalizzazioni erano patate bollenti, a rischio caduta governi, invece si vanno a guardare le gaffe, che si fanno in tutti i Paesi? Massimo plauso, poi, al Prof per il suo “Cambieremo le abitudini degli Italiani” (ma di TUTTI gli Italiani...caste comprese, e comunque chapeau), se questo dovesse servire a renderci più probi, anche a dispetto del suo predecessore che ricordava e faceva suo il pensiero di altro personaggio storico, e che alla fine gli Italiani sono immodificabili ed inutile da provare a farlo. La carne al fuoco è tanta ed i guastafeste non mancano. Coraggio Professore, soltanto però, farei un po’ fatica ad abbinare il “cambiamento degli Italiani” con tutti quegli aerei in via di acquisto e che difficilmente legheranno con l’economia di sacrifici che ci aspettano (a tanto... neppure gli USA), meglio le armi della telematica e del web.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi