cerca

Cambio di strategia cinese : non copio …me lo compro!

15 Febbraio 2012 alle 16:00

Per essere più esatti, il titolo non è completo. Avrei dovuto aggiungere “continuo a copiare e nel frattempo mi compro l’originale”. L’aggettivo originale non si riferisce ad un qualsivoglia prodotto finito che può fregiarsi del supermarchio “Made in Italy”, bensì all’Azienda italiana che lo realizza. L’ultima notizia è relativa alla vendita di uno storico marchio dell’automobilismo italiano, la De Tomaso, alla Car Luxury Investment che è sì una società italiana, ma del gruppo cinese Hotyork Investment Group! Il caso De Tomaso è in sequenza temporale ad altre recenti cessioni di Brands italiani a Gruppi asiatici. Le prime dichiarazioni (di circostanza?) da parte dei nuovi azionisti, comuni a tutte queste cessioni sono la soddisfazione per l’accordo raggiunto e la conferma che saranno mantenuti i siti produttivi in Italia. Meno male, data la situazione generale, la seconda (la conferma) è una bella notizia: l’arrivo di nuovi capitali rimpingua le casse (spesso scarne) e consente gli investimenti necessari allo sviluppo. Almeno questa è la prima considerazione che sorge spontanea. Ma c’e da fidarsi dei commenti e delle promesse? Non pensiamo male (..ma spesso ci si azzecca), tuttavia qualche riserva c’è! Più precisamente : chi potrà impedire ai nuovi proprietari di trasferire le produzioni in Paesi più allettanti sotto il profilo dei costi di produzione, della burocrazia e dell’imposizione fiscale una volta acquisito in toto il know-how? Badate, non mi riferisco a quello industriale che già conoscono meglio di noi, bensì al particolare approccio mentale alla manifattura che è, direi, una peculiarità esclusiva italiana, fatta di cultura ed esperienza nell’individuare i dettagli, nel determinare il particolare vincente e nel saperlo presentare: quello che mi piace definire l’anima dei prodotti Italiani. Ecco il vero valore immateriale del Made in Italy: “l’anima” non è riproducibile a basso costo! Proprio per questo ce la stanno comprando: l’hanno capito!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi