cerca

Il sirtaki è un ballo pericoloso

14 Febbraio 2012 alle 12:15

Eh, sì. Come e cosa fare per non ballarlo? Guardarci da noi stessi. Tutto quello che potrà capitarci dall’esterno, dai mercati, dai ghiribizzi della finanza internazionale, da come si concluderà la vicenda greca, avrà effetti strettamente legati a quello che faremo o non faremo noi. Correlato a sua volta alla capacità di avviare riforme strutturali. Impossibile farle tutte contemporaneamente. Ovvio che l’art.18 non sia, in sé, il problema principale, però lo diventa se non riusciremo a mollare il freno a mano dei residuati ideologici che, inutile girarci intorno, in ossequio al pancollettivismo, considerano la creazione di ricchezza da parte delle imprese private un peccato mortale, un insulto all’uguaglianza e alla dignità dei lavoratori, e via cantando. Così, tout court, senza distinzioni e valutazioni del caso. Ma, se è chiaro che a forza di tirare la cinghia poi si rischia di morire di fame, e il sirtaki sorge all’orizzonte, è altrettanto evidente che se le imprese - intendiamoci non sono anime candide, pure con loro c’è un discorso da fare senza sconti - non saranno liberate da questo macigno nativo, da questa demonizzazione, da questa etichetta infamante, non ci saranno stimoli agli investimenti, alla produzione di risorse, e… crescita, addio. Nessuno lo dice apertamente: il modello attuale ci condanna a sviluppo irrisorio e a debiti enormi e costanti. In altre parole, non c’è lotta all’evasione che tenga, legge elettorale salvifica, immissione di denaro pubblico e ulteriori tasse che, in mancanza di un’inversione culturale sul concetto di mercato del lavoro come attualmente inteso, possano tiraci fuori dalle sabbie mobili. Coloro che protestano e s’indignano, forse non avvertono che le prime vittime dell'odierno sistema, quello che intendono difendere tenacemente, sono loro. Ma chi glielo spiega? Non certamente chi ci campa sopra. Quando si dice che l’Italia può farcela, significa, tra l'altro, mollare il freno a mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi