cerca

Il mondo dei matti

8 Febbraio 2012 alle 18:00

In un mondo irreale succede che due tipi si parlano al telefono e dicono “abbiamo una banca”. Bravi, beati voi. Passa del tempo ed uno dei due viene inquisito e condannato ad una pena (modesta) per rati vari concernenti l’acquisto della banca in questione (chissà poi perchè solo uno dei due visto che uno era il mandante e l’altro l’esecutore dell’ordine). Succede anche che un giornale pubblica il testo della telefonata tra i due misteriosi personaggi. Scandalo! Altri giornali insorgono contro il primo giornale perchè queste cose in quel paese irreale (Italia) non si fanno, non si possono pubblicare le telefonate intercettate! (help I need somebody), violano il segreto istruttorio, sulla forca i giornalisti che pubblicano ciò che non si può ( sic, sic, sic). Alla fine della favola l’inquisito principale è il fratello del proprietario del giornale, mentre il gatto e la volpe che “hanno una banca” sono liberi di svolazzare nell’aere italica. Titolo della favola “il mondo dei matti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi