cerca

Responsabilità civile dei magistrati, non basta…

7 Febbraio 2012 alle 15:00

Ora tocca ai politici: va fatta una norma per cui, chi è riconosciuto colpevole di reati, non può avere cariche politiche di responsabilità: presidenza repubblica, Governo, Parlamento, presidenza regione, giunta/consiglio regionale, sindaco e giunta comunale (ometto la Provincia perché, a detta di tutti, deve sparire). La moralità della nostra classe politica è evidentemente un problema, un’emergenza, e necessita soluzione in tempi rapidi. Stupisce che in tanti si accontentino della norma sulla responsabilità civile dei magistrati, che da sola, non farà altro che aumentare il potere della “casta”. Naturalmente, se proprio uno che ha condanne ha una forte passione politica, può tranquillamente portare avanti la sua attività politica in partiti, associazioni e affini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi