cerca

Come conquistare un paese senza colpo ferire

30 Gennaio 2012 alle 16:00

C’è una parte d’Italia che nobilmente si indigna col settimanale Der Spiegel perché ci ha definito codardi e un’altra parte che traffica sottobanco per costringere i primi ad andarsene e dar ragione, sempre al Der Spiegel, che siamo una suburra di razze. Con l’operazione della finanza denominata Testa di serpente veniamo a conoscenza che, se dalle coste del Maghreb, Libia ed Egitto l’esodo verso la terra promessa è oramai certificato, c’è una migrazione silenziosa e incessante dalla Cina che avrebbe scelto lo Stivale come portaerei economica ancorata nel Mediterraneo. L’operazione che si vuole attribuire alla mafia cinese ha messo in luce complicità italiane a tutti i livelli e potrebbe indurre il Der Spiegel a rincarare pesantemente la dose. Si vede che la Cina ascesa a nuove responsabilità vuole giocare secondo le regole di Washington, avere la sua task force in posizione, e scelto l’Italia perché “Noi fummo da secoli calpesti, derisi, perché non siam popoli, perché siam divisi…”. Cosa intende fare la giustizia con quei commercialisti, ragionieri e falsari che incrementano la suburra di razze? Vuole forse chiedere al Presidente Napolitano di nominarli Cavalieri?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi