cerca

Il Pdl delude

27 Gennaio 2012 alle 09:45

Provo a ragionare prima che da leghista ora e pidiellina prima, da cittadina ed elettrice obbiettiva. Mi domando come si possa attualmente appoggiare un Pdl che - in primis Berlusconi - critica la Lega sostenendo che sia troppo facile stare all’opposizione e al contempo difende Monti ed il suo operato anche quando pare voler liberalizzare anche i “rave party”. Da un punto di vista economico e finanziario il governo Monti appare un governo prettamente di banchieri, costruito nei salotti e non nelle strade italiane. Da un punto di vista sociale sembra accondiscendere ai parametri della sinistra che tende sempre a favorire i deboli, gli stranieri, i diseredati, i rom e non i cittadini italiani. E questo sarebbe un governo tecnico? E questo sarebbe un governo temporaneo non propedeutico a qualcosa di più duraturo nel tempo? E la gente dovrebbe votare per un Pdl che sostiene tante assurdità? Non ci si capisce più niente. Evviva la Lega fuori dalle parti e che ha trovato il coraggio di difendere le proprie idee stando all’opposizione. Chapeau.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi