cerca

Affascinante nulla dialettico

27 Gennaio 2012 alle 12:45

E’ affascinante tutto questo discutere sul nulla, il nulla della provocazione e dello scandalo, ma anche della pretesa filosofica, che circonda la commediola sul volto di Cristo. Ne parlano, con discorsi senza senso, gli integralisti e i superlaici, ne tacciono, disapprovando e temibili più che se ne parlassero, gli ebrei e gli islamici meno propensi al “dialogo”; tutti vogliono dire qualcosa e invocano la libertà di parlare anche senza pagare il biglietto del teatro dove si rappresenta la furba rappresentazione. Si parla, si critica, si offende o si difende, come si parla di Berlusconi e di Santoro, senza dir niente, con un po’ di stanchezza, ma col pungolo di non avere, comunque, nient’altro di cui discutere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi