cerca

Capitalismo Usa ipocrita

24 Gennaio 2012 alle 17:15

Da anni sento ripetere che questa nazione “offre possibilità di ricchezza a tutti”. Basta essere bravi, saperci fare. Oggi criticano Romney perché ha dichiarato di avere milioni. Ha pagato le tasse e nessuno potrà mandarlo in galera. Fin qui il ragionamento è chiaro. In Italia alcuni giornali fanno notare che Romney non può diventare presidente perchè ha un portafoglio troppo gonfio. Quello di Kennedy era due volte più gonfio, eppure venne eletto. Nonostante alcuni scandali: dissero che il vecchio Kennedy era diventato ricco vendendo liquori di contrabbando durante il periodo del proibizionismo. In Italia – forzatamente spinta verso il socialismo – l’idea della ricchezza non dispiace, ci provano in molti e se qualcuno ci riesce, allora è un imbroglione, un ladro. L’America in molti versi è una nazione ipocrita, ma almeno ammette che si basa sul capitalismo. Siamo alle solite: chi non ha, accusa chi ha. Conosciamo bene il motivo in Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi