cerca

Furberie degli ex verso Monti

23 Gennaio 2012 alle 16:15

Come se gli ex-governanti indomiti tentassero di prendere profitto dall’attuale operato del Professore su un tema sacrosanto e da estendere (come dire: la politica continua a non considerare il popolo come destinatario, per il quale sono stati... nominati). Pericoloso e furbesco gioco degli ex, che per non perdere percentuali e consensi, attaccandosi all’impossibile, osteggiano anche a male parole, e con discorsi contornati da “bip”, la continua caduta di stile politico (questo governo non dà frutti; governo “infame”; fuori dai cog..ni), pur comprendendo che la strada delle liberalizzazioni sarà da compiere interamente (come le attuali esperienze di Stati moderni continuano a dimostrare). Il classico “lavoro sporco”. Monti: “Con liberalizzazioni si va fuori dalla recessione” beh, detta da un professore! Esploso il movimento dei “forconi”, già anche riecheggiato in altri movimenti di piazza, verrebbe anche spontaneo accostarlo a quel mai dimenticato vento del nord-Africa, che ha terremotato quelle zone e con notevoli risultati. Ma negli ultimi tre anni, questi ex che criticano, cosa hanno concluso di buono? Siamo soprattutto venuti a conoscenza di una dettagliata biografia delle private prodezze dell’ex e di tutti i suoi processi passati e futuri. Meritavamo tutto questo? Allora: onore a chi ha accettato di sporcarsi le mani nel fango ereditato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi