cerca

Onore, avvoltoi e Ferrara

19 Gennaio 2012 alle 10:30

Sì va bene, da incorniciare e poi? Non è che col concione del direttore cambi cosa. Ferrara benché non un avvoltoio come i tanti altri suoi colleghi è uno sconfitto come milioni di altri italiani che sono stati sepolti dalla imperante morale della plebaglia. La cosa non è stata dimenticata, non esiste più da diversi decenni e quindi non appartiene più alla sensibilità, allo stile, alla mentalità della canaglia che governa con i suoi legittimi e propri rappresentanti questo paese senza onore, né orgoglio nazionale. Siamo divenuti anche grazie alla stampa nazionale uno stuolo innumerevole di avvoltoi che si precipita sul disgraziato per strapparne e beccarne le sue carni. Anche tra i fini foglianti, in passato, qualcuno, anche premiato colla caramella, alla parola onore, è inorridito accusando l’utilizzatore su Hpc di evocare toni da curva sud, sensibilità naziste et similia. Il cancro della decadenza, della decomposizione chi più chi meno ce l'abbiamo tutti e ne stiamo morendo senza neanche accorgercene. Schettino sarà quello che è, ma i boia dell’informazione certamente sotto qualunque riguardo non sono meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi