cerca

Il Preside non va al cinema

16 Gennaio 2012 alle 19:30

Sono passati settantuno anni da quando Gary Cooper interpretò il professor Bertram Potts nel film “Ball of fire”, titolo tradotto(male) in italiano come “Colpo di fulmine”. La trama ruota intorno ad un gruppo di letterati impegnati per anni nella stesura del vocabolario completo della lingua. Un’impresa titanica, che aveva occupato per due lustri i professori alla ricerca del più insignificante fonema. Quando l’opera era ormai completa, nel Palazzo della cultura assoluta entrò per caso una banda di gangster, parlando uno slang sconosciuto agli impettiti letterati. Crollò così l’illusione di ingabbiare la lingua e il professor Potts si consolò con la spigliata Barbara Stanwyck. Il Preside Monti avrà certamente visto il film, altrettanto avrà fatto la Merkel; quanto a Sarkozy, lo sciovinismo dei francesi impone di dubitare che Monsieur le President abbia seguito le istruttive vicende del professor Potts au cinema. Il vecchio film di Hawks, assurge ciclicamente a metafora della censurabile sicumera dei dotti di turno. E’ ora la volta degli economisti e dei burocrati, innamorati pazzi delle regole ferree che impongono al mondo per salvarlo dall’abisso. Una sorta di religiosità laica basata su una visione paradossalmente oscurantista e pauperistica del mondo moderno, che può redimersi solo affidandosi ai grandi ed opulenti sacerdoti del regime tecnocratico, i quali hanno nel sistema bancario la loro Chiesa. La storia tuttavia si ripete e basta lo schiribizzo di una fanciulla smaliziata che stavolta si chiama Borsa, per trasformare i profeti dell’economia in Dei falsi e bugiardi. Amara consolazione, per i comuni mortali. Per i sinistri, è una grande delusione scoprire che Berlusconi non era Belzebù, essendo effimera la consolazione per il tiranno abbattuto. Quanto ai destri, il rischio è che nel piangersi addosso s’inebrino di nostalgia.In mezzo c’è e ci sarà sempre qualcuno pronto a sguazzare beato, ma dei gangster istituzionali è meglio non parlare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi