cerca

L'ultimo scontrino

13 Gennaio 2012 alle 15:30

Tutto cominciò con una denuncia per lo scontrino del caffé, il barista si senti penalizzato e denunciò l’hotel al mare dove trascorse le ferie che non rilasciava fatture, l’hotel chiuse licenziando il personale, questo generò del rancore e ben presto fu denunciato anche chi stirava la biancheria e puliva la casa a domicilio che lavorava al nero, la stiratrice/pulitrice si vendicò sull’imbianchino in nero, il quale a sua volta denunciò il fisioterapista a domicilio in nero, il fisioterapista incazzato se la prese con chi vegliava gli ammalati e veniva pagato in nero, i quali a loro volta denunciarono chi tagliava le siepi e i prati in nero, gli agricoltori part-time denunciarono i boscaioli che vendevano la legna senza fattura, e questi immediatamente si vendicarono su chi faceva piccoli lavori edili senza fattura, questi ultimi a loro volta se la presero con le prostitute, le quali immediatamente dissero perchè noi dovremmo pagare le tasse quando quelli che danno lezioni di ripetizione non fatturano niente, alla fine in Italia anche fare l’elemosina era sospetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi