cerca

Perchè liberalizzare

12 Gennaio 2012 alle 13:45

Quando è che si deve liberalizzare una certa attività di lavoro? Secondo me, quando i serviti sono in numero molto grande rispetto ai serventi e quindi si creano code di attesa con conseguente rialzo dei prezzi dei serventi e difficoltà dei serviti a farsi servire. Poiché vedo code di taxi fermi a tutte le ore, nei punti strategici di una città turistica come Roma, in attesa dei clienti; vedo farmacie quasi ogni 300 o 400 metri, e salvo nei periodi influenzali non occorre aspettare molto per essere serviti; d’altra parte non mi sembra di dover aspettare molto tempo per un appuntamento con un notaio. E allora se è valido il mio presupposto occorrerà liberalizzare le poste, gli sportelli di contenzioso con il fisco, e tutta la giustizia civile, non mi immischio in quella penale, affinché si possano avere delle sentenze in tempi brevi ed in questo modo, visto che il tempo è denaro, operare un bel risparmio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi