cerca

Domanda, Tesaurizzazione, Keynes, Friedman: dieci, cento, mille Cortina.

9 Gennaio 2012 alle 16:00

A mettere le mani nelle tasche degli Italiani non sono solo gli evasori, ma, anche e soprattutto, gli "sperperi", i "sovrapprezzi" e le "incapacità" (per usare tre eufemismi), contro i quali non si è intervenuti, delle amministrazioni pubbliche, dai Comuni, alle Province, alle Regioni, allo stato, alle Comunità montane, etc. "Razionalizzando" le spese delle pubbliche amministrazioni, avremmo ricavato risorse ben superiori da quelle che si presume possano ottenersi dalla tassazione, diretta e indiretta, delle italiane tasche! Chiunque sappia di un minimo di economia, sa bene che bisogna evitare sempre (e, soprattutto in periodo di recessione) di inibire la domanda e di favorire la tesaurizzazione: le manovre del Governo, al momento, vanno contro questa evidenza e vanno contro ogni lettura economica sia essa quella di un Keynes o sia quella di un Friedman!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi