cerca

Che bello! Che brutto!

9 Gennaio 2012 alle 18:15

Che bello che non ci si arrovelli più da qualche settimana su problemi vitali quali "il processo breve", "il processo lungo", la nipote di Mubarak (ma lui ha mai dichiarato nulla in proposito?), bunga bunga, "utilizzatore finale", ecc. Che bello che ci sia stata una giornata speciale a Cortina d’Ampezzo (e spero tante altre in tanti posti, anche non noti ma vivaci sotto l’aspetto elusivo). Che bello che stiamo affrontando i veri problemi che il precedente Governo nascondeva con un Ministro dell'Economia che solo a luglio (prima di 4 manovre) diceva che i nostri conti pubblici erano a posto e l’Italia vivrà questa crisi meglio degli altri Paesi. Che bello ritrovare un senso di serietà e sobrietà nelle Istituzioni. Che bello riconquistare un ruolo dignitoso nel panorama internazionale. Che brutto vedere scene di villania in Parlamento con chiassose dimostrazioni volgari da parte della Lega (l’opposizione non si era mai abbassata a tali livelli durante tutti i Governi Berlusconi-Bossi). Che brutto vedere che la Casta ancora si difende e si giustifica, nonostante le chiare evidenze dei loro privilegi. Che brutto vedere insultare la Patria, la Bandiera, l’inno italiano ed il presidente della Repubblica senza che si agisca per vilipendio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi