cerca

Gli indignados antifisco

6 Gennaio 2012 alle 16:00

Sono pienamente d’accordo con il suo articolo che gli evasori fiscali vadano stanati e perseguiti e che Pdl e leghisti fanno dell’inutile populismo. Detto questo, non vorrei che con queste spettacolarizzazioni si raggiunga l'effetto contrario e ci si dia la zappa sui piedi. Intendo dire che gli evasori, vista la "malaparata", da oggi decideranno di non frequentare più la perla delle Dolomiti ma di andare nelle località sciistiche di Austria, Svizzera e Francia, magari non altrettanto belle come Cortina ma sicuramente al riparo dagli ispettori del fisco aggiungendo al danno anche la beffa di portare all' estero i soldi del turismo. In realtà gli stessi risultati, anzi migliori, si possono raggiungere facendo indagini con discrezione e con l’ausilio dei mezzi elettronici, incrociando denunce di redditi, registro automobilistico, catasto eccetera, evitando di affossare la nostra industria più fiorente!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi