cerca

Solita autocritica italica di fine anno

1 Gennaio 2012 alle 07:30

Il Governo s'è appena avviato (d'accordo l'elmo di Monti sembra avere in testa troppi chiodi tedeschi) e i mugugni sono già a mille (già dimenticato il "baratro"?),tutti a lamentarsi e non solo sulla sostanza.Perchè portare il mugugno su Monti e non ricordarsi quanto si è testè ereditato da chi ha preceduto? E che pure continua a "pungolare", tanto da costringere il Premier a puntualizzazioni. Forse si è già dimenticato troppo in fretta non solo il "non fatto", ma tutti gli slogans beffardi che lo hanno accompagnato. Berlusconi: " Monti ha usato mie parole su ottimismo contro la crisi" (già, tanto da pensare...se senza crisi..avremmo avuto una Minetti in Parlamento?).Ancora:"Non ho mai visto un pessimista realizzare qualcosa di buono nella vita"..Ma con il solo ottimismo di facciata non si va da nessuna parte. Alla ministro Fornero che al momento sembra aver riposto nel cassetto "l'Art.18", si potrebbe additare, al più, la "variante" Marchionne, allorchè va a toccare la non remunerabilità dei primi due giorni di malattia, che...nel passato, soprattutto, avevano fatto saltare gli equilibri aziendali, con operai che profittavano della mutua per potersi vedere l'Italia del calcio in TV o perchè la mattina non sentivano la sveglia ? Questa alternativa sarebbe una significativa frenata. Per Italia e Monti c'è una grande occasione da non perdere. Auguri...Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi