cerca

Vienna 1683 Franco Cardini

31 Dicembre 2011 alle 21:30

Premessa: non sono nemmeno lontanamente all’altezza di contestare Franco Cardini sul piano della cultura storica: la mia ignoranza, direbbe Lorca, è un monte di leoni. Ciononostante mi sono costruito un pensiero logico e pertanto vorrei obiettare a due affermazioni fatte dallo storico nel suo libro sulla battaglia di Vienna del 1683 in cui sostiene che l’esito di quella battaglia sia stato ininfluente sotto il profilo storico. Cardini afferma “Nel Mediterraneo è sempre esistita una civiltà sola. Islam e Cristianesimo sono speculari, ma strettamente imparentati” Io rifletto: Cristo ci insegna che gli islamici sono fratelli da amare, per i musulmani i cristiani sono infedeli da sottomettere: in cosa cristianesimo e islam sono imparentati, nelle figure storiche?, ma quelle sono cronaca storica non princìpi di fede in Dio? Continua lo storico “l'Occidente stava iniziando uno sviluppo tecnologico che gli avrebbe dato uno slancio decisivo”….la conquista di Vienna da parte dei turchi sarebbe stata una “conquista simbolica” pertanto di modesta influenza. Io mi chiedo: la storia dice che l’occidente si è sviluppato in modo esponenziale mentre l’islam è rimasto praticamente fermo: se avesse vinto l’islam lo sviluppo sarebbe stato altrettanto rapido? Tutto qui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi